La passione tra Ischia ed il cinema ha origine lontane e, nel tempo, ha continuato ad alimentarsi e divenire sempre più forte.

 

Il primo film girato sull’Isola fu Il Corsaro Nero del regista Palmeri nel 1936 e da allora sono tanti i registi che hanno scelto l’Isola per girare i loro film, proprio perché l’isola offre la possibilità di avere un’infinità di scenari diversi (mare, monti, luoghi storici ecc) adatti a trame diverse, che parlino esse di battaglie, di storie d’amore, di storie comiche o di avventura.

Tra i film più famosi ricordiamo: Cleopatra con Liz taylor Burt Lancaster che proprio sull’Isola si innamorarono, Campane e Martello di E. De Filippo, il Talento di Mister Ripley con Matt Damon, Il Paradiso all’improvviso con e di Pieraccioni…e tanti altri.

 

Ma Ischia non è solo set di film ma è anche location di importanti Festival del Cinema:

  • Ischia Film Festival, il cui ideatore e Direttore Artistico è Michelangelo Messina. Il Festival poggia le sua fondamenta sul movie tourism, studiando e promuovendo il rapporto tra territorio e cinema e ripercorrendo i luoghi che sono stati set di importanti film. Il tutto attraverso la proiezione di opere selezionate da tutto il mondo che valorizzano, attraverso i film, l’identità culturale e paesaggistica di un territorio, giudicate poi da giurati internazionali.
  • Ischia Global Film & Music Fest, richiama sull’isola attori e registi del jet set internazionale a parlare di cinema e vedere film, documentari, cortometraggi e video clip, per scoprire nuovi talenti. Una settimana di proiezioni gratuite anche all’aperto, di mostre tematiche in palazzi storici e in giardini, di incontri di artisti e registi con il pubblico nelle più belle piazze dei sei comuni isolani.

Sono tanti gli artisti internazionali che frequentano questi due importanti appuntamenti e con i quali potreste trovarvi a passeggiare per le stradine dell’Isola, tra questi ricordiamo:

Nicholas Cage, Vanessa Redgrave, Samuel L. Jackson, Riccardo Scamarcio, i premi Oscar Sir Ken Adam, Vittorio Storaro, Carlo Rambaldi, Alan Lee e tanti altri.

 

Il legame tra il Cinema e Ischia trova la sua rappresentazione più caratteristica nella meravigliosa villa La Colombaia, che il grande Luchino Visconti scelse come sua dimora perché innamorato di questa isola.

La Colombaia apparteneva prima Patalano di Forio ma poi fu acquistata dal barone Fassini, un aristocratico colto e amante della bella vita.

Quando visconti conosce il barone viene assalito dal desiderio di possedere quella meravigliosa dimora per viverci e continuare ad esprimere il suo estro creativo e diventa così assillante che il barone vende La Colombaia a Visconti.

Nel tempo la Colombaia è divenuta un Museo, nel quale si ritrovano testimonianze della vita, delle opere del regista e del suo rapporto con l’isola.

Qui si possono ammirare I costumi usati sulle scene e sui set dal regista, gli elementi di arredo, ti bozzetti, le foto e le sceneggiature.
Il Presidente Giorgio Napolitano ha poi istituito qui la Fondazione Colombaia di Luchino Visconti, oggi sede anche di una Scuola internazionale di cinema e Teatro.

La Colombaia custodisce le ceneri di Luchino Visconti, conservate in un angolo del parco che circonda la Villa.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Dati personali




Richiesta

Desidero ricevere informazioni


Privacy

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs 196/03 del 30 giugno 2003

Attività correlate